Il Blog di Fabbriche Mobili | LA CUCINA PERFETTA
15769
post-template-default,single,single-post,postid-15769,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
 

LA CUCINA PERFETTA

LA CUCINA PERFETTA

C’è chi si diletta ad imitare i concorrenti di Masterchef sperando di “vincere” il palato dei propri familiari e chi dai fornelli è meglio prenda le distanze. Openspace oppure in ambiente singolo, la cucina è senza dubbio la “regina” delle stanze in ogni abitazione. Per metà del 900’ è stata il focolare della vita familiare e sociale di molte famiglie; vicini e sconosciuti tutte le sere riuniti in un’unica stanza tra chiacchiere, racconti e partite a carte.

Colme di elettrodomestici, invece negli anni 60’; gli anni del grande “boom economico”: frigoriferi, lavatrici, televisori…tutto purché ci stia in cucina! Moderne e minima negli anni 2000’. In legno massiccio o in marmo, Minimal o Shabby Chic scegliere la cucina non solo è fondamentale ma può rivelarsi un’impresa ardua.

Ecco alcuni segreti per scegliere la cucina perfetta per noi!

1. Segui il tuo “io”

Rispetta il tuo essere e le tue esigenze. Sfatiamo il mito che la cucina deve essere rigorosamente grande, con fornelli degni di un ristorante e ripiani in ogni suo angolo. Seguiamo il motto “ad ognuno la sua cucina”.

Se passi poco tempo in casa, non ami cucinare, preferisci mangiare fuori casa o semplicemente non desideri passare troppo tempo in questo ambiente: evita di riempirlo di mobili od oggetti inutili. Se cucini raramente evita il piano cottura con più di quattro fornelli.
Se, invece, ti piace sbizzarriti tra piatti e coltelli evita gli spazi ridotti ed opta a mobili ampi e spaziosi: il piano di lavoro deve permetterti di muoverti liberamente senza fare a gara con gli spazi. In questo caso l’introduzione di un vano “isola” potrebbe far centro con le tue esigenze!

2. Questione di Armonia

E’ tutta questione di stile! Cadere in confusione è facile. Le proposte sono sempre più varie e particolari.
Almeno una volta nella vita avrai pensato che lo stile moderno ti piace ma a quel tavolo in legno massiccio non puoi di certo rinunciare?! Oppure ami la tecnologia e desideri a tutti i costi il frigo hi-tech per poi esser consapevole che la lista della spesa continuerai a farla con carta e penna? Sembra brutto da dire ma il segreto è questo: prendi una decisione ed opta per un solo stile!

Moderna o classica, cerca di scegliere una cucina in linea con il resto della tua casa ma soprattutto con il resto dei mobili già presenti! Hai una bellissima zona cottura ereditata dai tuoi famigliari stile inizi del 900’ ma devi acquistare ancora tavolo e sedie? Evita magari tavoli minimal con appoggi in vetro o sedie in similpelle dai toni chiari.

Scegli una linea e resta in tema con essa!

3. Aggiungi un posto a tavola!

Non c’è cucina senza…tavolo! Tondo, quadrato, lungo o di dimensioni ridotte il tavolo è essenziale in qualsiasi cucina Come sceglierlo? Inutile a dirsi ma uno degli elementi fondamentali per il nostro tavolo da cucina è: lo spazio. Il segreto è creare il giusto equilibrio nell’ambiente. Un tavolo troppo grande può creare intralcio e senso di confusione mentre uno troppo piccolo può essere poco funzionale.

Secondo elemento fondamentale è strettamente collegato alla nostra vita privata. Viviamo in una famiglia numerosa o siamo soliti ospitare a pranzo o cena amici e parenti? In questo caso la scelta ricade giustamente su un tavolo di dimensioni maggiori da 8 o 10 posti.

Ma la forma? Il tavolo rettangolare rappresenta sempre il nostro “porto sicuro”. Si adatta facilmente a tutti i tipi di stile e design, ma non solo; grazie alla possibilità di poter essere allungabile consente di gestire a nostro piacimento spazi e numero di commensali. I tavoli tondi, invece, sono adatti in ambienti piccoli ed intimi in quanto la forma stessa garantisce un rapporto intimo e diretto tra commensali; “alla pari”.

4. Ad un palmo di mano

La cucina è prima di tutto sinonimo di funzionalità! La soluzione ideale è creare il giusto equilibro tra le aree di cucina, di conservazione e di pulizia. Al bando, quindi, cucine chilometriche che rendono tutto distante e poco funzionale! Assicurati che lavabo e piano cottura siano sufficientemente vicini tra loro. L’ideale è introdurre un piano di lavoro tra i due componenti al fine di creare un comodo punto d’appoggio.