Il Blog di Fabbriche Mobili | IL PERFETTO ANGOLO LETTURA
16162
post-template-default,single,single-post,postid-16162,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

IL PERFETTO ANGOLO LETTURA

Molto più di un angolo lettura

Leggere è quel momento in cui stacchiamo dalla vita frenetica di tutti i giorni e ci isoliamo nel nostro mondo lontano da ogni stress e distrazione digitale. Prendersi cura di se stessi ritagliando dei momenti da dedicare a ciò che ci fa stare bene, leggere per esempio, è fondamentale. Probabilmente, mentre starai leggendo queste parole il tuo pensiero andrà al classico cliché del “ma io non ho tempo”. Il problema, invece, potrebbe non risiedere nel fatto che tu non abbia il tempo necessario da dedicare alla lettura, ma nel fatto che tu non abbia il luogo adatto per farlo.

Dedicarsi alla lettura, alla riflessione o al ricamo richiede un’area personale che permetta realmente di concentrarsi: un angolo lettura. Non ti serviranno ampi spazi o numerosi complementi d’arredo, il perfetto angolo lettura lo possiamo creare ovunque, in camera da letto, in cucina, in veranda . Sono necessari, infatti, due soli elementi: una poltrona e un’ottima illuminazione.

Una poltrona per ogni gusto

Quando parliamo di libri e lettura ognuno ha le proprie abitudini. Spesso gli autori, prima di addentrarci nella lettura, ci esortano a “metterci comodi”. E lo sappiamo benissimo che ognuno è comodo a modo suo. C’è chi legge seduto, chi raggomitolato e chi ancora sdraiato.

La tua posizione di lettura o meglio “relax” sarà fondamentale per la scelta della poltrona. Dallo schienale dritto a quello reclinabile, dalla seduta ampia alla forma decorativa, in commercio ne esistono di vari tipi e materiali.

Poltrona o chaise longue?

Se ami il movimento puoi optare per una poltrona a dondolo, se invece sei “statico” buttati sull’ evergreen delle poltrone con i piedini. Per aggiungere ulteriore comodità potresti optare per buon poggiapiedi coordinato alla poltrona, ideale soprattutto se passi molte ore in piedi.

Perfetta, invece, per chi ama stare sdraiato è la poltrona chaise longue, nata in Francia durante il periodo Rococò è non solo comoda ma dal forte impatto estetico.

Occhio a materiale e rivestimento

Per il materiale la scelta non è esclusivamente estetica, ma anche funzionale. Se ci sono bambini in casa, è consigliato scegliere un materiale sfoderabile e lavabile. Allo stesso modo, sarà opportuno scegliere poltrone con tessuto antigraffio se in casa vi sono animali.

Vintage e rétro è la poltrona in pelle, raffinata ed elegante quella in velluto.

La luce: un dettaglio da non dimenticare

Se hai scelto la tua poltrona ora basta posizionarla nel luogo ideale. L’illuminazione è fondamentale. Leggere o cucire al buio o in penombra non è il massimo dell’esperienza. L’ideale sarebbe posizionarla nei pressi di una finestra potendo, così sfruttare la luce naturale. Tuttavia per la sera e per gli spazi pochi illuminati è necessario ricorrere alla luce artificiale. Che la nostra lampada sia a terra o sospesa l’importante è che la luce sia regolabile.

Quel tocco in più…

Una poltrona ed una lampada non ti sembrano sufficienti per creare un angolo lettura che senti davvero tuo? Senti che il tuo spazio ha bisogno di un tocco in più? Se lo spazio c’è e lo permette potresti aggiungere una libreria così da avere una piccola biblioteca a portata di mano. In alternativa ti consigliamo un semplice tavolino da soggiorno dove potrai riporre quotidiani, libri, riveste e magari anche qualche spuntino.