Il Blog di Fabbriche Mobili | IL GIARDINO D’INVERNO IN VERANDA
16199
post-template-default,single,single-post,postid-16199,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

IL GIARDINO D’INVERNO IN VERANDA

L’inverno…il giardino in veranda

Dicembre. Domenica pomeriggio e tu stai sorseggiando una tazza di tè seduto sulla tua comoda poltrona in veranda. Avvolto in una calda coperta di lana mentre piccoli fiocchi di neve cadono lenti lenti. Lì vedi farsi timidamente spazio tra le nuvole grigie. Sei immerso nel tuo mondo di relax circondato dalla natura e dal verde. Il profumo di lavanda invade la stanza, sulla tua destra c’è un alberello di limoni pronto ad essere innaffiato. Immaginazione? Un sogno oppure un’utopia? No! Quello che stiamo descrivendo è l’esperienza che si può vivere creando un giardino nella propria veranda.

Un’invenzione di un altro secolo

Probabilmente il tuo pensiero ricade subito nelle moderne verande dotate di domotica e di complementi d’arredo dal design ricercato.

Eppure i giardini d’inverno hanno origini antiche. Nati nel XVI secolo per consentire la coltivazione delle piante di agrumi nei mesi invernali, sono esplosi in tutta Europa rapidamente. Orangeries in Francia, Greenhouse in Inghilterra per passare all’italiano limonaie. La struttura più nota? Il Crystal Palace a Londra, in stile Liberty.

Le basi per creare una veranda

La veranda non è altro che il prolungamento di una parte dell’abitazione. Prima di procedere con la sua costruzione è necessario chiedere la concessione al comune, in alcuni casi è sufficiente la SCIA. Ecco di seguito alcune regole da seguire per la sua realizzazione:

1. Valutare l’esposizione. Se hai lo possibilità di scegliere il lato della casa nel quale costruirla, noi consigliamo il lato sud. Questo perché in inverno in veranda le temperature si faranno piacevoli e miti a differenza del lato nord che, sprovvisto dell’illuminazione solare durante tutto il giorno, avrà di conseguenza una bassa temperatura.

Punto a favore, però, della posizione a nord per la stagione estiva, dove non si rischia di creare una stanza eccessivamente calda e “soffocante”.

2. La destinazione. Cosa ne farai della tua veranda? Sarà il prolungamento della zona living, della sala da pranzo oppure preferisci creare una nuova area da destinare allo svago e al relax. Questa opzione influirà sulla scelta delle dimensioni della stessa e della forma (rettangolare o quadrata).

3. Il materiale. Il materiale gioca un ruolo fondamentale nella veranda. Consideriamo il fatto che quasi tutte le verande sono costruite con grandi lastre di vetro (consigliamo di sceglierne uno isolante). A fare la differenza sarà anche il materiale del telaio che permette l’affiancamento delle lastre. I più diffusi sono l’alluminio, il legno ed il pvc.

4. Il pavimento. Un altro elemento da non sottovalutare è il materiale del pavimento. Per un effetto più nature consigliamo il legno oppure la finta pietra.

Giardino-d'inverno-con-piante

Idee d’arredo

Come arredare la veranda? Inutile a dirsi ma tutto dipenderà dalla destinazione della stessa che hai deciso nel punto “2” delle nostre regole. Potrai dare una continuità con lo stile della casa oppure creare un angolo diverso “a piacere”. Il materiale più diffuso negli arredi “da veranda” è il legno, dal frassino al pino massello, l’ideale per sedie e tavolini. Un richiamo allo stile Liberty invece la scelta di mobili in ferro battuto che fanno un’atmosfera vintage da fine 1800. Per restare in tema “giardino” e natura è possibile optare per arredi in vimini. Il vimini richiede una particolare attenzione perché è un materiale che, se non trattato correttamente, tende a deperirsi nel tempo. Ecco di seguito alcuni spunti.

Se è di giardino d’inverno che stiamo parlando, a far parte dell’arredo sono anche le piante. Il nostro eden privato. Le più amate sono quelle da frutto e florali. Alberi di limoni, ciclamini, orchidee e perché no qualche pianta da spezie come la salvia o peperoncino? Per un effetto più rustico di forte impatto è rivestire una parete della veranda con dell’edera.