Il Blog di Fabbriche Mobili | Finiture effetto legno per i mobili | Fabbriche Mobili
Se ti piace l'effetto legno ma sei indeciso tra il laminato e l'impiallacciato, scopri alcune valutazioni da fare prima di acquistare i tuoi mobili
finitura-effetto-legno
15531
post-template-default,single,single-post,postid-15531,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
 

FINITURA LAMINATO EFFETTO LEGNO O LEGNO IMPIALLACCIATO?

FINITURA LAMINATO EFFETTO LEGNO O LEGNO IMPIALLACCIATO?

Ti piace l’effetto del legno sui mobili ma ti scoraggiano alcune caratteristiche tipo il prezzo elevato, la manutenzione e l’usura?

Non temere, il mercato del mobile offre valide alternative che ti permetteranno comunque di portare nella tua casa l’apprezzatissimo effetto legno.

La tua casa potrà quindi essere arredata con più praticità, senza rinunciare al calore dato dai colori del legno e ricreando un ambiente elegante e sobrio.

Se sei un’amante degli stili che prevedono la finitura legno quali lo stile Shabby Chic, lo stile provenzale e lo stile scandinavo o più in generale prediligi un design classico, questo articolo sarà senz’altro di tuo interesse.

La finitura legno nei tuoi mobili, dalla cucina, alla camera da letto, dai mobili dello studio alla parete attrezzata in soggiorno, può essere ottenuta principalmente con due tecniche: il laminato e l’impiallacciato.

Il vantaggio, con entrambe le finiture, è che potrete ricreare un ambiente naturale, rifinito con la tipologia di legno che preferite, sia esso ciliegio, rovere, frassino, pioppo, castagno, acacia, quercia, pino, ecc.

Vediamo nel dettaglio in cosa consistono le due diverse tecniche:

LAMINATO EFFETTO LEGNO

Il laminato si ottiene dall’applicazione di un foglio di materiale sintetico a una struttura in MDF o truciolare.

Le tecnologie sempre più sofisticate permettono di ottenere un risultato molto realistico, sia a livello ottico che al tatto.

Sicuramente è l’opzione più economica e soprattutto più pratica. Il prezzo rispetto alla cucina in legno infatti è contenuto ma la manutenzione è molto più semplice e richiede meno accortezze.

Per la pulizia potrete semplicemente rimuovere la polvere attraverso l’utilizzo di un panno antistatico e potrete poi passare un panno inumidito per rimuovere eventuali macchie.

La peculiarità della finitura laminato effetto legno è la robustezza e la resistenza ai graffi che ti permetteranno di avere un arredamento destinato a durare inalterato nel tempo.

IMPIALLACCIATO

In questo caso non si lavora con un foglio di materiale sintetico ma alla struttura, che può essere sia in legno che in MDF o truciolare come nel caso del laminato effetto legno, si applicano dei pannelli in legno vero.

La differenza sostanziale tra il legno massello e l’impiallacciato è che quest’ultimo non subisce curvature nel tempo e il prodotto resterà inalterato col passare degli anni.

La manutenzione in questo caso dev’essere più curata rispetto alla finitura in laminato effetto legno.

Il costo sarà una variabile da considerare nella scelta tra laminato effetto legno e impiallacciato dal momento che il legno naturale ha un costo superiore.